lo stile

Caratterizzato da curve dolci, volumi straordinariamente audaci ed affascinanti giochi di colore, quello di Vhernier è uno stile distintivo, sempre ed immediatamente riconoscibile, che riflette l’arte, l’architettura e il design italiano. Un’ispirazione potente, filtrata dall’anima rigorosa e understated di Milano.

I gioielli del marchio possono essere importanti nelle dimensioni, ma mai sfacciati. Le forme sono studiate pensando al corpo che le indosserà e allo spazio che le circonderà. E l’understatement è una cifra costante, che traspare in anelli e bracciali che celano pavé di meravigliosi diamanti e pietre magnifiche.

Fra i primi ad adottare l’oro rosa, un tono discreto che si adatta a ogni carnagione, Vhernier ha sperimentato il fascino di materiali naturali quali ebano, giaietto, kogolong, titanio, nei quali ha declinato alcune delle sue celebri creazioni.

Tutti i gioielli nascono dalla straordinaria bravura dei maestri artigiani Vhernier che riescono a compiere prodigi, come le celebri Trasparenze, abili sovrapposizioni di cabochon perfetti di cristallo di rocca a madreperla e pietre dagli smaglianti colori, per uno straordinario effetto cromatico.

O i Pavé, vellutati, compatti, con una luce magnifica, che sono un punto di riferimento per l’eccellenza nella gioielleria. O i Sorpresa, bracciali realizzati grazie a precisissime tecniche di ingegneria orafa: esempio perfetto dell’understatement Vhernier.