La lavorazione

Guardare da vicino un gioiello Vhernier è una rivelazione. Si intuiscono mani abili, depositarie di una tradizione senza pari. Da ogni particolare traspare l’arte sottile della lavorazione, l’attenzione amorosa che attraverso infiniti passaggi porta a compimento il sogno, per trasformarlo in un’eterna emozione.

il disegno

L’insieme di un volto, l’eleganza di un gesto,
il movimento del corpo: fin dai primi disegni i gioielli Vhernier
sono concepiti in relazione allo spazio che li circonda.

la creazione della cera

Nella fase di modellazione gli artigiani
preparano un modello in cera che sarà poi impiegato
come base per la creazione del gioiello.

il prototipo in metallo

Se il gioiello è tempestato di diamanti sul prototipo in metallo vengono effettuate la segnatura e poi la bucatura, secondo uno schema creato ad hoc per ciascuna forma e realizzato con numerosissimi e minuziosi passaggi. Per far sì che le pietre avvolgano il gioiello in un abbraccio dove l’emozione e lo stupore sono disciplinati dall’armonia.

la fusione in oro

Dalla fusione dell’oro nel crogiuolo fino alla montatura, la lavorazione della maggior parte dei bracciali Vhernier avviene senza altri riferimenti al di fuori di una dima: una creazione che è pura espressione delle capacità dell’uomo.

limatura, pulitura e saldatura

I passaggi con le lime, le carte, la pulitura dal nero tramite spazzole via via più morbide sono alcuni delle numerose fasi che hanno luogo prima di arrivare al gioiello finito. Alcune creazioni sono composte di più parti saldate assieme: è la bravura degli artigiani Vhernier a renderla il più possibile impercettibile.

l’incassatura dei diamanti

Selezionati attentamente ed appositamente per ogni gioiello, i diamanti sono di colore uniforme e di qualità eccellente, incastonati vicinissimi gli uni agli altri: il pavé di Vhernier è un tappeto soffice come il velluto e di una luminosità estrema.

il taglio
delle pietre

Ogni pietra viene lavorata ad hoc per ciascun gioiello. A volte la gemma è protagonista, sola e gloriosa nella sua unicità. Altre volte è accoppiata al cristallo di rocca e dà vita a colori nuovi, giocosi e inaspettati: sono le famose Trasparenze di Vhernier.